IL PIGNATELLI

UN PALAZZO NOBILE CON UN’ECCEZIONALE ALTERNANZA DI AMBIENTI DI RICEVIMENTO.

Il villino Pignatelli è il più affascinante ed elaborato del complesso. La sua storia architettonica è frutto di un susseguirsi di progetti diversi che ne hanno accompagnato l’evoluzione nel corso dei decenni, fino a trasformarlo in un incantevole palazzo neorinascimentale.

La sobria facciata è scandita dai contrasti cromatici e materici tra il bugnato rustico del pianterreno e quello liscio ai piani superiori, e impreziosita da stemmi gentilizi, accorgimento decorativo tipico dello stile fiorentino.

Domina l’edificio una torre a pianta quadrata che un tempo ospitava una loggia, soluzione architettonica adottata per alleggerire la struttura. Attraversando una porta in ferro sormontata dallo stemma dei Pignatelli si accede al prestigioso androne, concepito inizialmente per il passaggio delle carrozze e poi trasformato in sala da ballo.

Un’imponente scala conduce al primo piano, dove un colonnato dorico coperto con volte a crociera collega ritmicamente ambienti di passaggio e ampie sale ornate di stucchi delicati, ispirati allo stile neorinascimentale e barocco.

VIA PIEMONTE
AREA – 1.900 MQ
PIANI – 4