IL RATTAZZI

DIETRO LA CANCELLATA IN FERRO BATTUTO SVETTA IMPONENTE IL VILLINO RATTAZZI. LA SUA FACCIATA DI ACCESSO, SU VIA BONCOMPAGNI, È RIVESTITA CON UN PARAMENTO IL BUGNATO LISCIO CHE CONFERISCE ALL’EDIFICIO UN’AURA SOLENNE.

La successione dei piani è scandita da eleganti fasce marcapiano, caratterizzate da metope e triglifi nella parte inferiore e da un fregio a palmette in quella superiore.

Elemento fortemente caratterizzante sono le mensole a forma di testa umana che sorreggono il timpano delle finestre al primo piano, particolarità che si perde all’ultimo livello dove vige uno stile più sobrio.

L’edificio ha due ali laterali corte leggermente arretrate rispetto alla facciata principale e arricchite da decorazioni fantasiose, mentre il fronte verso il giardino recupera sobrietà con un impianto simile a quello dei bow-window e protegge la dimensione privata del cortile.

Mentre l’esterno ha mantenuto l’impianto originario, gli interni sono stati trasformati radicalmente: negli ultimi dieci anni, i cinque piani dell’edificio sono stati adibiti a uffici di alto livello, con spazi aperti organizzati attorno a un cortile centrale.

VIA BONCOMPAGNI
AREA – 2.623 MQ
PIANI – 5